martedì 29 ottobre 2019

New York Beauty al Rigo

Ed eccoci all'appuntamento autunnale con il patchwork all'agriturismo Il Rigo in Val d'Orcia.
Questa volta, dal 7 al 10 novembre, affronteremo la tecnica 
New York Beauty.








Drunk Path al Florence Creativity


In occasione della 13° edizione, Florence Creativity, che si terrà dal 31 ottobre al 3 novembre alla Fortezza da Basso di Firenze, presenta un nuovo progetto con l’intenzione di valorizzare il lavoro delle creative ed aumentare la qualità della manifestazione dando vita al Florence Creativity LAB un'area dedicata a corsi specifici e di qualità che si terranno in una zona  adiacente al padiglione dove si svolge la manifestazione, nelle giornate di venerdì 1 e sabato 2 novembre
 Venerdì 1 novembre sarò al Florence Creativity Lab dalle 10 alle 12,30 per fare una dimostrazione  sullo schema Drunk Path o Passo dell’ubriaco. Il blocco DP nient’altro è che un quarto di cerchio posto ad un vertice di un quadrato. Come ogni schema tradizionale anche il Drunk Path ha una sua storia: alcuni narrano che a seconda di come erano composti i singoli quadrati nel quilt, essi indicassero una diversa strada agli schiavi che fuggivano dalla prigionia, altri invece affermano che la storia del Drunk Path risiede principalmente nel Women’s Temperance Movement, un movimento nel quale le donne cucivano trapunte per promuovere l'abolizione dell’ alcool. Lo schema simboleggiava infatti la camminata barcollante di un ubriaco. Fatto è che questo semplice schema offre molteplici varietà di assemblaggio tutte da scoprire e da provare.

NUMERO DELLO STAND:

Area LAB - Sala della Scherma




mercoledì 25 settembre 2019

Borse&Co



Dopo un anno dall'uscita di "Crea il tuo stile per viaggiare" un nuovo manuale dove propongo altri progetti  di borse, pochette e astucci, facilmente realizzabili in poco tempo e da personalizzare a piacere. Le spiegazioni sono dettagliate attraverso foto che descrivono passo passo ogni progetto.
Grazie Alla Ditta Stoffabrics per i magnifici tessuti e al mio editore Corrado Tedeschi.


          

domenica 4 agosto 2019

Stoffabrics

  
Per i progetti contenuti del mio prossimo libro  edito dalla Corrado Tedeschi Editore, ho scelto di usare i tessuti della ditta danese StoffabricsSono ottimi tessuti che mi hanno  facilitato il lavoro e mi hanno dato molta soddisfazione. Provengono   dalle collezioni: Dot Mania,“Bonita” “Quilters Shadow” “Quilters Basic Perfect” “Quilters Basic Harmony” “Sevilla Shots”. Devo confessare che sono davvero felice di aver colto l'opportunità di lavorare con questa ditta. 

For  the projects included in my next book published by Corrado Tedeschi Editore, I select the fabrics from Danish company Stoffabrics. They are excellent fabrics that have made my work easier and have given me a lot of satisfaction. They come from the collections: "Dot Mania", "Bonita" "Quilters Shadow" "Quilters Basic Perfect" "Quilters Basic Harmony" "Sevilla Shots". I must confess that I am really happy to have taken the opportunity to work with this  company.

domenica 12 maggio 2019

Corsi

Sono appena finite le fiere primaverili della creatività e personalmente ho partecipato ad Abilmente e al Florence Creativity allo stand del mio editore Corrado Tedeschi. Ho avuto così l'opportunità di rivedere care amiche e conoscere nuove appassionate che mi chiedessero quali fossero le date dei miei prossimi corsi di patchwork. Allora ho deciso di aprire una pagina su questo mio blog dove pubblicherò anticipatamente le date dei miei corsi in modo che abbiate tempo per iscrivervi.
Se siete interessati ad organizzare un corso con me,  contattatemi su questo blog.










sabato 11 maggio 2019

La mia mitered corner knitted blanket




Eccola la mia Mitered corner knitted blanket!




Avevo un sacco pieno di lana avanzata dai tanti progetti fatti in questi ultimi anni: sciarpe, scialli, maglioni, cappelli... E così ho pensato di fare una coperta. Varie volte curiosando in rete ero capitata in post dove mostravano coperte formate da mitered square, ma chi mi ha convinta ad intraprendere questo progetto è stata lei ! Non perchè la sua coperta sia la più bella, ma perchè il suo video è capitato al momento giusto e anche se è in francese, i vari passaggi si comprendono tutti molto bene.

La mia sfida è stata usare tutta la lana che avevo, dal mohair al cashmere, dalla lana sport alla merino, mettendo insieme lane di grossezza diversa fino al raggiungimento di uno spessore tale che mi permettesse di usare i ferri del 5 1/2. 

Mi sono divertita moltissimo a mettere insieme  i colori e scoprendo come risultassero le combinazioni da me scelte.

Alla fine ho usato kg. 2,600 di filato
e la coperta misura 132cm x 176cm
No spiego come ho fatto perché il video è molto chiaro ma per la mia coperta ho avviato 65 maglie per ogni quadrato e in tutto ne ho uniti 48 in 8 file di 6.
Provateci anche voi è molto divertente!


lunedì 22 aprile 2019

Poncho Antonella



Questa primavera durante Abilmente Vicenza sono stata due giorni presso lo stand della Corrado Tedeschi. Eravamo diverse creative che a turno facevamo piccoli corsi o dimostrazioni sulle tecniche presenti nei nostri manuali. La nostra responsabile nonché amica Antonella Gusso indossava un bellissimo e comodissimo poncho. Talmente bello e comodo che nel tempo ne ha acquistati più di uno e di colori diversi. Così io, Emma Fassio e Laura Soria abbiamo studiato come poter costruire il modello per poter rifare il Poncho che io ho chiamato, usando non molta fantasia, "Poncho Antonella".
Ed ecco il mio risultato! Ho usato Cammello della Rowan e ferri circolari del n.3.