lunedì 12 maggio 2014

Pochette di Esagoni


Procuratevi 54 esagoni di carta (i miei sono di 16mm di lato) e altrettanti esagoni in tessuti di colori diversi, di un centimetro circa più grandi di quelli di carta. 
Foderate gli esagoni di carta con quelli di stoffa aiutandovi con della colla specifica come mostrato qui.
Adesso dovete assemblare gli esagoni secondo lo schema disponendo i colori  a vostro piacimento. Guarda come!


 Io ho usato prevalentemente ritagli di tinto in filo e stampati di Yoko Saito e questo è il risultato
 


Avete unito tutti gli esagoni come mostrato nello schema? Bene! 
A questo punto togliete tutti gli esagoni di carta. Mi raccomando di non togliere la carta agli esagoni del perimetro esterno! Questo vi aiuterà a segnare la tutta la sagoma sull'imbottitura e sulla fodera.
una volta segnata la sagoma togliete tutta la carta.



Fate una imbastitura leggera, evitando gli esagoni del perimetro, tra il top e l'imbottitura, la fodera la metterete dopo che avrete trapuntato.
Trapuntate a piacere. Io avevo precedentemente segnato delle linee passanti per il centro degli esagoni.

                                             
A questo punto applicate la fodera


 Applicare la fodera è stata sicuramente l'operazione più noiosa di tutto il progetto vero?
Ma adesso siamo quasi alla fine!


Piegare in due con la fodera all'interno del lavoroe usare il punto pettine per chiudere prima un lato e poi l'altro della nostra pochette, prendendo solo la stoffa dell'esagono, evitando cioè di acchiappare anche l'imbottitura.




                            
E' arrivato il turno della cerniera! Ho usato una dal bordo trinato perché carina da vedere e semplice da applicare



Finita!
Ringrazio Laura Chellini che mi ha mostrato questo progetto.

Nessun commento:

Posta un commento